Protesi fisse e mobili

Grazie alla preziosa collaborazione di un team di professionisti, nel nostro Studio riusciamo a garantirvi l’eccellenza in ogni settore, anche in quello della Protesi dentale, della quale tra l'altro si occupa il dottor Fillippo Maria De Luca. Le Protesi hanno il compito di riabilitare la masticazione dei pazienti affetti da edentulia (mancanza di denti) parziale o totale, attraverso la sostituzione dei denti naturali con denti artificiali. Nel caso in cui il paziente abbia perso uno o più elementi dentali, le protesi dentali fisse si rivelano una soluzione necessaria, mentre le protesi mobili (parziali o totali) possono essere rimosse dal paziente, per permettere le ordinarie manovre di igiene quotidiana.

Conservativa

L’Odontoiatria Conservativa consente di ricostruire i denti danneggiati da traumi o processi cariosi, cercando di preservare la maggiore quantità di tessuto dentale sano. La procedura odontoiatrica dell’otturazione permette di restaurare denti danneggiati da processi cariogeni, ripristinandone morfologia, struttura e integrità. La conservativa può essere diretta (otturazione) o indiretta (intarsi). In caso di perdita estesa di tessuto dentale con scarso sostegno delle pareti residue e delle cuspidi, la tecnica di otturazione diretta può risultare inadeguata e dagli esiti poco predicibili, pertanto andranno prese in considerazione tecniche di ricostruzione indirette con ricopertura cuspidale (intarsi). Nel nostro Studio, oltre alle ricostruzioni dirette estetiche (di denti anteriori), vengono applicate anche faccette estetiche, costituite da un sottile strato di porcellana o resina composita incollate sulla superficie esterna del dente. Questa procedura viene utilizzata sui denti naturali frontali per correggere gli inestetismi causati da fratture, anomalie di forma e dimensione, difetti di posizione o alterazioni di colore.

Endodonzia

Questo settore dell’Odontoiatria si occupa della terapia dell’endodonto, ossia la parte interna del dente o polpa. È necessario ricorrere alla Terapia Endodontica nei seguenti casi:

• Granuloma
• Morte della polpa dentale
• Lesioni traumatiche
• Riabilitazioni protesiche particolari
• Lesioni da carie penetrante, con infiammazione del tessuto pulpare e contaminazione batterica

Attraverso la Terapia Canalare si asporta il tessuto pulpare infiammato o necrotizzato del dente, sia a livello della corona che a livello della radice, allo scopo di eleminare l’infezione e garantire la conservazione dell’elemento dentale stesso.

Profilassi

IGIENE DENTALE e PREVENZIONE DI CARIE E GENGIVITE

l’Igiene dentale Professionale consente una corretta rimozione della placca batterica, responsabile dell’insorgenza della carie, delle infiammazioni gengivali e delle malattie parodontali. Infatti, la quotidiana pulizia domiciliare non permette l’eliminazione in profondità della placca e dei batteri che si formano sulla superficie dentale, specialmente nelle zone più nascoste e al confine con le gengive. Per questo è importante sottoporsi a periodiche sedute di igiene professionale, capaci di eliminare in maniera efficace residui di placca e tartaro dalla superficie dei denti.

SBIANCAMENTO

Questa procedura odontoiatrica permette di migliorare il colore dei denti vitali o devitalizzati, rendendoli più bianchi. I prodotti impiegati durante la seduta contengono alcune sostanze, in differenti percentuali di concentrazione, come il perossido di idrogeno e il perossido di carbammide. È importante sapere che la stabilità del risultato ottenuto dipende strettamente dalla qualità dell’igiene orale domiciliare, dalle abitudini alimentari e comportamentali (ad esempio dall’essere fumatore o meno), pertanto è importante selezionare il paziente anche da questo punto di vista.

Parodontologia

La Parodontologia si occupa delle patologie che interessano il parodonto (gengive, ossa e tessuti di sostegno del dente), chiamate generalmente malattie parodontali, piorrea o parodontite. Una scorretta igiene orare costituisce la causa principale dell’insorgenza della malattia, infatti la presenza di placca è causa di un’infezione batterica che, associata ad altri fattori di rischio (fumo, predisposizione ereditaria, diabete, alcool etc.), danneggia il parodonto determinando la formazione di recessioni gengivali e tasche parodontali. Se non fermato, il progressivo riassorbimento dell’osso causato dall’infezione determina instabilità degli elementi dentari e la loro prematura caduta. La levigatura radicolare consente un’adeguata rimozione del tartaro e della placca batterica, che aderiscono alla superficie del dente. Lo Specialista effettua una sorta di “raschiamento” delle radici stesse, messo in atto attraverso l’impiego di specifici strumenti. Questa procedura bonifica i tessuti dall’attacco batterico e rallenta l’evoluzione della patologia parodontale.